Oltre il biologico
Nel rispetto dell’ambiente e della vostra salute.

Il rigore morale, le certificazioni, i controlli effettuati da associazioni di categoria rappresentano
una garanzia di qualità per tutti i prodotti biologici. Ma si può fare di più.
Per selezionare prodotti di qualità assoluta, per il benessere dei consumatori,
per il territorio, per la natura.
Ecco perché Biò adotta degli accorgimenti e delle politiche di gestione che vanno oltre i già severi
sistemi di controllo che caratterizzano il biologico.

Scelte concrete, che si possono riassumere in quattro concetti essenziali:

  • Selezione dei prodotti
  • Politica del corto raggio
  • Rapporto diretto con i fornitori
  • Programmazione delle forniture

Selezione dei prodotti
Tutti i prodotti presenti da Biò, oltre ad essere biologici e certificati, sono controllati e approvati
da una commissione interna che ne valuta la qualità e la rispondenza ai requisiti di sicurezza richiesti.
A tutela della salute dei consumatori, Biò si riserva di non vendere prodotti che,
anche se biologici e certificati, contengano componenti di cui disapprova l’uso.
Per questo, da Biò non sono commercializzate alcune marche di salumi biologici realizzati
con l’ausilio di sostanze (comunque autorizzate) che potrebbero essere nocive per la salute.
Biò esige che le aziende produttrici di alimenti biologici che comprendono ingredienti a rischio OGM
forniscano tutti i documenti necessari a provarne l’assoluta sicurezza.
In caso contrario il prodotto non viene commercializzato.
Per lo stesso motivo Biò non mette in vendita carni, anche se biologiche,
derivanti da animali nutriti con mais e soia a rischio OGM.

Politica del corto raggio
I prodotti freschi di Biò provengono per buona parte da coltivazioni e allevamenti siciliani.
Questo facilita il controllo della qualità degli alimenti e consente ai consumatori che volessero
verificare direttamente i metodi di produzione di visitare le aziende.
La politica del corto raggio valorizza le produzioni biologiche siciliane e la diffusione di alimenti
tipici locali. Inoltre, evitando di importare merce da luoghi lontani, Biò contribuisce a ridurre lo
spreco energetico dovuto al trasporto.

Rapporto diretto con i fornitori
Per i principali alimenti (carni, formaggi, ortofrutta) Biò è l’unico intermediario tra l’azienda
produttrice e il consumatore.
Questo significa che nessuno, al di là del personale Biò, entra in contatto con il prodotto prima
della messa in vendita. Un atto di serietà e di rispetto, a garanzia della qualità e dell’igiene
degli alimenti, a tutela della salute dei consumatori.

Programmazione delle forniture
Biò pianifica annualmente gli acquisti di ortaggi, frutta, carne e altri alimenti.
Pianificare le forniture permette di conoscere bene i fornitori e di stabilire con loro un rapporto
di fiducia che rappresenta un’importante garanzia di qualità per tutti i consumatori.
In più, questo sistema consente di tenere i prezzi al riparo da oscillazioni e da aumenti improvvisi
(anche in caso di avversità climatiche eccezionali).