Il biologico
I criteri

Un alimento è biologico quando è ottenuto secondo i seguenti criteri:

  • è proibito l’uso di insetticidi, diserbanti, concimi chimici;
  • i fertilizzanti consentiti sono soltanto minerali e sostanze organiche;
  • è proibito l’uso di Organismi Geneticamente Modificati;
  • è vietato l’uso di coloranti, additivi e conservanti chimici;
  • viene effettuata la rotazione delle colture;
  • è tutelato l’equilibrio tra i terreni, le coltivazioni e gli allevamenti;
  • è rispettato il benessere degli animali, allevati, nutriti e curati in modo naturale.


Per essere considerato "biologico", un prodotto finito deve essere composto da ingredienti biologici in quantità non inferiore al 70%. La denominazione “agricoltura biologica Regime di controllo Ce” indica che il prodotto rispetta questo principio.

Se gli elementi base sono presenti in quantità superiore al 95%, l'intero prodotto viene definito "da agricoltura biologica".

In ogni caso, gli ingredienti non biologici impiegati dovranno essere tra quelli presenti in un apposito elenco Cee specificante i generi che nell’Unione Europea sono poco o per nulla disponibili da agricoltura biologica.